immuni l'applicazione anti coronavirus

Cosa è la app governativa IMMUNI e a cosa serve?


Si chiama IMMUNI la applicazione scelta dal Governo italiano per la tracciabilità dei casi di Covid-19, sarà disponibile gratuitamente sugli PlayStore e AppleStore e quindi compatibile per Android e iOS (Smartphone e iPhone).

IMMUNI si avvarrà della tecnologia Bluetooth - e non del GPS - in ottemperanza delle regole europee sulla privacy (GDPR).

L'applicazione è strutturata in due parti:

  • - la prima consiste nel sistema di tracciamento attraverso il Bluetooth con il quale avverrà uno scambio di codici identificativi anonimi quando la vicinanza di due o più utenti, sarà al massimo di un metro;
  • - la seconda parte della app consiste in un registro o diario clinico dove gli agli utenti verrà chiesto di annotare le proprie condizioni di salute e che dovrebbe essere aggiornato quotidianamente con eventuali sintomi. Queste informazioni saranno archiviate nel telefonino del cittadino e criptate.

App IMMUNI

Cosa succede in caso di contagio del Covid-19?


Al momento in cui un utente risultasse positivo al coronavirus, gli verrà assegnato dal sistema sanitario un codice speciale che mediante IMMUNI dovrà essere trasmesso al server (il cervellone ministeriale) insieme ai suoi dati registrati compresa la lista anonima delle persone con cui è stato in stretto contatto.

Il cervellone, recepite queste informazioni (criptate), farà un calcolo di "rischio infezione" basato su due parametri:

  • vicinanza fisica;
  • tempo di esposizione;

poi produrrà l'elenco degli utenti più a rischio ai quali verrà inviata una notifica push sul proprio telefonino.

A questo punto, la persona allertata dovrà seguire il protocollo di sicurezza che il decreto prevede per tutelarsi e tutelare gli altri.


Chi ha sviluppato IMMUNI?

La scelta è ricaduta sulla Bending Spoons la quale ha presentato un progetto di sviluppo conforme agli standard di privacy europei e nello stesso tempo tecnologicamente avanzato rispetto ad altri competitor.

Codice open source

Il Ministero per l'innovazione tecnologica si è impegnato a rendere libero l'accesso al codice sorgente della app, assegnandole di fatto la qualifica di "open source" e potrà quindi, essere fruibile da tutti (anche le altre nazioni) al fine di migliorarne e potenziarne i processi e l'algoritmo - in caso di necessità.


Le precisazioni e le raccomandazioni del Governo

Viene precisato dal Governo che IMMUNI - oltre che ad essere gratuita - non sarà obbligatoria, ma scaricabile solo su base volontaria.

Il premier Giuseppe Conte ha altresì precisato che non vi sarà nessuna misura punitiva per coloro che non scaricano l'applicazione, e quindi nessuna limitazione agli spostamenti.

Tuttavia è caldamente consigliata l'installazione di IMMUNI affinché questa sia efficiente nella sua azione globale. La percentuale minima necessaria di installazioni è del 60% della popolazione italiana, sotto tale soglia, l'app sarà pressoché inutile.


Il Grande Fratello che ci spia e le fake news

Ora tenendo conto che una bella fetta della popolazione italiana è composta da anziani - molti dei quali nemmeno possiedono uno smartphone - e che molti altri non vorranno essere sotto la lente d'ingrandimento del Grande Fratello governativo, il rischio di un flop è molto elevato.

Per non parlare poi delle fake news e delle catene di S.Antonio che già iniziano a circolare nei vari social e sulla messaggistica come WhatsApp, la fobia del controllo sociale di massa, si sta sollevando.

Personalmente scaricherò IMMUNI (e la attiverò), perché mai come in questo momento dobbiamo collaborare all'unisono con le istituzioni che a loro volta aiutano i cittadini con sussidi e indennità varie.

In fine, credo fermamente che questo strumento servirà a tutelarci, perché se scopro di essere stato in contatto con un contagiato, lo vorrei sapere, e poi come!

Keywords:

IMMMUNI, APP, COVID-19, CORONAVIRUS, GOVERNO


Autore:

Lavoriamo da remoto ovunque.

Email: info@gatstudio.it - Tel./Whatsapp : +39 380 7059176


abbiamo collaborato con:

Principali Brand per i quali abbiamo avuto il piacere di fornire le nostre consulenze